Wedding e gravidanza: parliamone

Wedding e gravidanza - foto via www.pexels.com

Parliamo sempre di matrimoni ma oggi nella rubrica Vita di coppia voglio anche parlarvi di quello che in buona parte produce un matrimonio, bambini! Ebbene sì perché tantissimi sposini gli ultimi mesi di preparativi o in viaggio di nozze provano … Continua a leggere

Viaggio di nozze: consigli, spunti e tendenze

Viaggio di nozze - foto via www.allegroweddings.com

Oggi si parla di viaggio di nozze! Devo essere sincera, non ve ne ho parlato spesso se non in una recente intervista a Monica che da ben 10 anni lavora nel mondo dei viaggi e che anche oggi è mia ospite … Continua a leggere

Grande successo per la lirica a Verona in Love con Sara & Gio

Sara e Giovanni - Verona in love Fotografie dell'artista montagnanese Ferruccio Dall'Aglio

Dopo avervi raccontato della bellissima manifestazione Verona in Love nel mio recente articolo, non posso non raccontarvi di quale successo ha riscontrato l’evento. In particolar modo della strepitosa novità del 2016: la lirica. Ospiti indiscussi con tanto di bis e … Continua a leggere

Verona in Love 2016. Tra le novità del Festival l’attesissima LIRICA

La città di Verona per la 12esima volta festeggia l’amore con un Festival molto atteso! Dall’11 al 14 febbraio tanti cuori in diversi punti della città per Verona in Love.

Verona in Love

Verona in Love

Quale luogo e quale città se non Verona per festeggiare l’amore? Famosa per la penna di Shakespeare e i due innamorati più conosciuti d’Italia che l’hanno resa Città dell’Amore, ne diventa capitale durante il periodo più magico dell’anno, San valentino.

Ormai per il 12esimo anno consecutivo, il Comune di Verona, la Provincia di Verona, il Consorzio Verona tutto intorno e Provincia di Verona Turismo, regalano alla loro città un evento unico e inimitabile. Innamorati di tutta Italia accorrete, per voi 4 fantastici giorni ricchi di emozioni e felicità. Per il terzo anno consecutivo a fare da Main Sponsor sarà LIDL Italia che sarà presente con ricchi omaggi per tutti, nonché golosissimi assaggi di cioccolata presso il loggiato di Fra’ Giocondo che per l’occasione si trasforma in un loggiato in Love con un salotto di degustazioni. Invece presso il Cortile Mercato Vecchio omaggerà gli innamorati di una simpatica stampa fotografica con portafoto a ricordo dell’evento.

Con Vodafone invece, sempre nel Cortine Mercato Vecchio, gli innamorati potranno dedicarsi a vicenda una serenata shakespeariana e inoltre i clienti della compagnia avranno l’ingresso gratuito alla Tomba di Giulietta – Museo degli Affreschi. Con DB Bahn in collaborazione con ÖBB le coppie riceveranno simpatici omaggi e tante informazioni sulle novità per il 2016 che coinvolgono le due reti ferroviarie. Altri sponsor dell’evento sono Lancia Ypsilon, Vinitaly and the City, Agsm, Amia, Atv e Funivia Malcesine – Monte Baldo.

Inutile dire che gli eventi sono davvero tantissimi, alcuni riconfermati dalle precedenti edizioni come ad esempio Un Cuore da scoprire, il mercatino con stand a forma di cuore nella piazza dei Signori con prodotti tipici del territorio veneto e della città di Verona; altri invece nuovissimi come Be my Valentine! Decoriamo i biscotti a cura di Matilde V., maestra di cake design e l’attesissima lirica con Sara&Gio una novità assoluta per queste giornate dedicate all’amore con la presenza di due noti e bravi cantanti d’opera: il Soprano Sara Pretegiani e il Maestro Tenore  Giovanni Battista Palmieri. Una presenza che sicuramente donerà al Festival un valore aggiunto rispetto alle precedenti edizioni. La loro collaborazione inizia nel 2009 ed oggi sono anche una felice coppia innamorata, perfettamente in tema per l’evento. Insieme presentano a diverse tipologie di pubblico le loro inconfondibili voci sempre molto apprezzate sia in Italia che all’estero, regalando emozioni uniche e intense. Non perdete perciò la loro esibizione sabato 13 febbraio presso il Cortile Mercato Vecchio ore 16.00-18.00.

Confermati anche due importanti eventi sempre presso il Cortile Mercato Vecchio: Messaggio del Cuore, Ti amo e te lo scrivo!  grazie al quale gli innamorati potranno esternare tutto il loro sentimento con dediche d’amore che verranno poi esposte e premiate dal Main Sponsor Lidl Italia e Sigillo d’Amore, la pergamena riportante il sigillo in ceralacca. Il ricavato di questi due eventi verrà devoluto in beneficienza rispettivamente a Caritas Diocesana Veronese – Progetto “Adotta una famiglia… vicina” e al Progetto Esperanza ONLUS. Per gli amanti dei Selfie invece sempre al Cortile Mercato Vecchio, Il cuore dei desideri per scatti romantici grazie anche ai luoghi davvero unici scelti per l’evento.

Nelle uniche giornate di sabato e domenica si svolgeranno invece I soffi d’amore nella Piazza dei Signori che verrà sommersa da coriandoli a forma di cuore Questo è naturalmente il simbolo dell’evento, riprodotto in versione big al centro di questa, e sarà il protagonista del momento più atteso: Il bacio lungo un minuto per tutte, ma davvero tutte, le coppie di innamorati! Per l’occasione saranno anche visitabili tutti i luoghi shakespeariani come la Casa di Giulietta e la Tomba di Giulietta con un biglietto speciale unico per la coppia di 6.00 €, nonché la Torre dei Lamberti e la Galleria d’Arte Moderna Achille Forti con un biglietto unico speciale di 10.00 €, sempre per la coppia.

Consigliato a tutte le coppie che non conoscono Verona il tour guidato e la caccia al tesoro, Love Hutning IV nel centro storico e nei principali monumenti protagonisti delle storia di Giulietta e Romeo.

Ho già accennato alla musica ma oltre alla lirica ci saranno anche VRBand – Vasco Rossi Tribute Band, Ottozerodue – Nomadi Tribute Band, Gangster’n Love e OxxxA e la band Swing Out Brothers. Non mancheranno momenti teatrali, letterali e danzanti ed inutile dire che ci saranno davvero tanti spettacoli ed eventi come Gensan Giulietta&Romeo Half Marathon, Un fiume di Baci, Rafting, Trofeo Giulietta e Romeo, Canoa, Grand Prix Romeo & Juliet, Love Film Fest e Camperisti in Love Poste in Love. Il palinsesto degli appuntamenti continua e lo potete consultare completo sul sito dell‘evento.

Per la sezione enogastronomica Torre dei Lamberti propone Aperitorre, un brindisi emozionante con una vista formidabile; Due Cuori a Tavola la cena nei più romantici ristornati selezionati per l’occasione; Un San Valentino di… Vino con i vini della cantina Gerardo Cesari; Vinitaly and the City  l’anteprima della fiera internazionale e infine Dolcemente in Love, con golosissime  golose creazioni di mastri pasticceri e cioccolatai.

Per i miei sposi innamorati un’occasione unica per partecipare alla romantica fiera sposi Verona Sposi Primavera 2016. Due piccioni con una fava! Inoltre da non perdere le location del romantico Sì veronese, Sposami a Verona

Per tutte le informazioni sull’evento:

www.veronainlove.it

www.tourism.verona.it – IAT Verona,

tel. 045 8068680.

Oltre che le pagine Social:

Facebook

Twitter

 Pinterest

 You Tube

 Flickr

 Instagram seguite gli hashtag #veronainlove #seamiqualcuno e #infairverona

 LeaveOn

E per condividere il motto dell’evento: Se ami qualcuno, portalo a Verona!

 

La vostra eSse

Matrimonio anni ‘60: semplicità e spensieratezza

Inauguriamo la sezione interviste con un matrimonio anni ’60!

30 novembre del 1961 Rita e Giuseppe si sposano!

In quegli anni non vi erano preparazioni così lunghe poichè all’organizzazione collaborava l’intera famiglia (quasi sempre la sola parte femminile) per questo motivo le spose vivevano la giornata con minore stress rispetto ad oggi, si affidavano infatti alla madre e in alcuni casi alla suocera alle quali lasciavano la gestione dell’intera giornata.

Ma partiamo con l’intervista:

E: Cosa ricordate di quel giorno?

R: Il matrimonio è avvenuto nella tarda mattinata. Sono arrivata prima dello sposo!

G: Mi sono svegliato tardi ed ho fatto attendere la mia sposa!!

E: Beh diciamo che l’inizio non è stato dei più classici allora!! Ma raccontatemi un po’ come avete deciso di sposarvi?

R: Eravamo fidanzati ormai da 5 anni ma all’epoca non esisteva la convivenza pre-matrimoniale. Per poter vivere assieme dovevamo sposarci ed io ero in più incinta di pochi mesi.

E: Come avete organizzato la giornata? Mi avete accennato al fatto che la madre della sposa si è occupata di quasi tutta l‘organizzazione, è vero?

G: Si. La giornata era molto semplice, tarda mattinata la cerimonia con tutti gli invitati. Molti i parenti ma anche qualche amico. Una volta conclusa la cerimonia in chiesa ci siamo spostati in un parco per fare alcuni scatti.

R: Mia madre si è occupata di organizzare il rinfresco successivo alla cerimonia. Siamo andati tutti a casa di una parente dove abbiamo mangiato la torta, i confetti ed aperto una bottiglia di spumante per brindare!

E: La giornata si è conclusa con questo rinfresco o avete poi proseguito con i festeggiamenti?

R: Vi erano all’epoca alcuni problemi nella mia famiglia, piccoli litigi ed incomprensioni, per questo motivo una volta terminato il rinfresco, solo con i parenti di mio marito, ci siamo spostati a casa di un suo amico di famiglia il quale si era proposto di organizzarci il pranzo. Il paese non era vicinissimo e finito il pranzo ci ha chiesto se volevamo trattenerci per la notte e per tutto il tempo che volevamo ma noi avevamo programmato un soggiorno da alcuni parenti di mio marito.

G: Si, i piani erano quelli di rimanere 15 giorni da alcuni miei parenti. Dopo pranzo siamo partiti ma una volta arrivata, in tarda serata, questi ci hanno detto che avevano avuto alcuni problemi e non potevano più ospitarci. Non esistevano certo i cellulare per avvisarci durante il viaggio! Era ormai sera tardi, forse le 22, e siamo tornati indietro dagli amici di famiglia che, nel cuore della notte, ci hanno accolto a braccia aperte. Siamo rimasti da loro circa 15 giorni. Questo è stato il nostro viaggio di nozze.

E: Direi una vera e propria avventura!! Finito il viaggio di nozze cosa vi attendeva? Avevate già comprato casa?

R: Al momento del matrimonio mia madre ha lasciato a noi la sua casa e si è trasferita in un altro appartamento. Tornati dal nostro “viaggio di nozze” siamo dunque andati nella mia casa di famiglia.

E: Ricapitolando, a livello di spese e organizzazione cosa avete dovuto affrontare voi come coppia?

G: Le spese per il matrimonio sono state la chiesa, gli addobbi, la torta, i confetti, lo spumante, il fotografo, l’affitto dell’auto, le fedi e l’acquisto del mio abito. In pratica non abbiamo sostenuto quasi nessuna spesa poiché mia suocera si è occupata della torta, della chiesa, degli addobbi, dei confetti e dello spumante. Mio padre ci ha regalato le fedi.

R: Il mio abito da sposa mi è stato prestato da un’amica di famiglia che aveva le mie stesse misure. Una volta non ci facevamo tanti problemi.

E: Insomma, un vero e proprio matrimonio di altri tempi!

Un matrimonio semplice, senza sfarzi o esagerazioni. Una tipologia che forse oggi sta tornando  di moda vista la voglia di evitare spese eccessive. E’ bello vedere come un tempo il matrimonio univa la famiglia nelle fasi di preparazione e organizzazione. Tutti erano pronti a dare una mano a dire la loro (forse anche troppo!!). Oggi il ruolo della famiglia è stato sostituito dalla Wedding Planner figura a mio avviso fondamentale per arrivare serene e rilassate al momento del vostro si!

Credo che sia sempre bello coinvolgere la famiglia nelle fasi di organizzazione e preparazione ma spesso le diverse idee, culture e tradizioni rendono una cosa così divertente difficile da affrontare. Una figura esterna che lavora per il bene della coppia e in base alle loro esigenze e ai loro desideri è forse la soluzione vincente. Non abbiate perciò timore o diffidenza nell’affidarvi nelle mani di una esperta: alla fine la Wedding Planner è una figura che esiste da sempre come ci hanno dimostrato Rita e Giuseppe, anche nei matrimoni più semplici!!

 

La vostra eSse