A sei mesi dalle nozze, l’intervista a Eleonora

Inauguriamo la sezione Ti racconto il mio giorno, le interviste alle spose prima delle nozze durante i mesi dedicati all’organizzazione del grande giorno!

Oggi con noi Eleonora, una giovane sposa che pronuncerà il suo Sì a luglio e che ci racconta, a sei mesi dal giorno del suo matrimonio, sensazioni, sentimenti e come tutto è iniziato.

 

E: Ciao Eleonora, benvenuta su eSse di Sposa!  Raccontaci un po’ di te, di voi, e di come è iniziata questa bellissima avventura per realizzare il matrimonio dei vostri sogni!

Eleonora: La proposta che mi ha fatto è stata dolcissima. Un weekend di giugno mi ha portato al mare, a Riccione. Abbiamo raggiunto due nostri amici che erano in vacanza li.. la sera, con questi amici siamo andati a mangiare una pizza in un ristorante lungo mare quando ad un certo punto mi sono accorta che stava per arrivare un bel temporale (c’erano dei fulmini pazzeschi!). A quel punto i miei amici e Roberto sono scattati in piedi ed improvvisamente a tutti è venuta una gran voglia di fare una passeggiata lungo mare. Mentre stavamo guardando questi fulmini i nostri amici, con una scusa banalissima (ma io non sospettavo nulla sono proprio ingenua!!), si sono dileguati. A quel punto lui tira fuori questa scatola bellissima, mi guarda e cerca di dirmi qualcosa che però in quel momento non sono riuscita a comprendere, ero infatti troppo presa a scartare il pacchetto (non sospettavo nulla ancora… e chi ci pensava!?). Quando ho finito di aprirlo lui si mette in ginocchio e mi dice: “mi vuoi sposare?”.

Io lo guardo e piango e rido e poi il finale lo puoi immaginare! E’ stato dolcissimo.

E: Ohhh che cosa dolce. Sei riuscita a trasmettermi tutta l’emozione del momento! Una proposta semplice, romantica e unica.  Ma oggi, a sei mesi dalle nozze, quali emozioni provi?

Eleonora: Guarda devo dirti che sto proprio bene. Sono felice, sono (ovviamente) convinta di aver scelto lui come compagno di vita e sono contenta che ci sia un momento, come quello del matrimonio, dove io possa dichiarare al mondo  la mia voglia di fare una famiglia con lui.

Allo stesso tempo mi sento molto serena, mi sto godendo tutti i preparativi con chi mi sta accanto (perchè il matrimonio è anche un’occasione per avvicinarsi con parenti e amici) e ovviamente mi diverto a dare sfogo al mio lato creativo.

E: Insomma un momento davvero magico per te. Quando puoi dire di aver realizzato davvero che ti saresti sposata?

Eleonora: Forse ancora non ho realizzato, mi sembra un bellissimo sogno! Un momento molto significativo è stato quando ho provato il velo del mio abito: mi ha fatto un grande effetto, li mi sono sentita proprio una sposina.

E: Presa dai preparativi forse non avevi ancora avuto modo di fermarti e renderti conto di tutto. Dalla proposta all’organizzazione quanto tempo è passato?

Eleonora: Praticamente neanche 48 ore. Al rientro dalla gita a Riccione sono scattate subito le ricerche per location,  chiesa, fiori ecc.. Anche se non sospettavo nulla, attendevo con ansia questo momento perchè mi piace proprio tanto il concetto di matrimonio e tutti i suoi preparativi!

E: Sei stata rapidissima! E come sono stati questi sei mesi?

Eleonora: Molto sereni. Io sono una ragazza molto tranquilla, lui forse un pò più apprensivo ma devo dire che avendo cominciato con oltre un anno di anticipo c’è stato tempo per organizzare tutto e con grande calma. Senza preoccupazioni insomma. Mi ricorderò di questi giorni con tanto piacere.

E: Preavviso, calma e un’agenda sposi perfetta. Ad oggi perciò come procede la tua organizzazione? Sei soddisfatta?

Eleonora: Si si, come detto siamo partiti con largo anticipo. Abbiamo deciso quasi tutto praticamente. Ora non serve altro che aspettare il gran giorno. Poi sono sicura che qualcosa mi dimenticherò.

E: Eri preparata? Intendo ad un evento così grande e importante. Come ti sei organizzata le diverse scadenze e scelte?

Eleonora: La mia migliore amica mi ha regalato una di quelle agendine iper organizzate, con tutte le scadenze e le attività da fare. Poi io amo programmare, pianificare ecc. quindi faccio costantemente il punto della situazione. Quindi anche se non ero assolutamente esperta di matrimoni, direi che ce la siamo cavati egregiamente. 

Eleonora e Roberto - eSse di Sposa

Eleonora e Roberto – eSse di Sposa

E: Adesso una domanda che sicuramente per una persona organizzate come te è scontata, ma tornassi indietro rivedresti qualcosa di questi sei mesi appena trascorsi?

Eleonora: No assolutamente nulla!

E: Immaginavo! E invece dicci, come vedi ora il tuo giorno? In maniera diversa da sei mesi fa quando tutto è iniziato?

Eleonora: Si forse in meglio. Sei mesi fa non avevo ancora ben focalizzato cosa sarebbe successo. Ad oggi sono più consapevole e questo mi rende felice!

E: E se dovessi pensare al momento che in questi sei mesi ti ha maggiormente emozionata?

Eleonora: La prova del velo! Me ne sono follemente innamorata.

Quel giorno c’erano tutte le donne della mia vita che piangevano con me per l’emozione ed è stato bellissimo averle tutte al mio fianco che condividevano la mia stessa gioia. E’ stato un momento veramente bello anche inaspettato devo dire perchè pensavo che sarei stata una di quelle donne che si mettono a piangere (ice-woman!!) e invece…

E: Un momento davvero emozionante. Invece il momento che invece non ti è piaciuto per nulla?

Eleonora: Qualche piccolo screzio con qualcuno ma non importa, come ho detto al centro del matrimonio ci siamo io e lui. E’ solo questo che conta. Se stiamo bene io e lui tutto il resto si risolve da se!

E: Magari tutte le spose la pensassero come te, vivrebbero il loro giorno in maniera diversa, più liberamente e senza troppi pensieri! Non abbiamo parlato di Roberto, dedichiamo a lui questa domanda. Dicci un po’, collabora attivamente? Come vi siete suddivisi i compiti?

Eleonora: Roby è molto bravo. Devo dire che sono proprio fortunata perché facciamo tutto insieme, l’unica cosa che faccio da me è scegliere le alternative da mostrargli, quindi prima faccio una raccolta di informazioni, valutazioni ecc. e poi propongo. Su quella base ci ragioniamo insieme. Ovviamente capisco che molte cose sono prettamente femminili (scelta dei fiori, centrotavola ecc.) ma lui si impegna tanto quindi si merita un bel 10!

E: E bravo Roberto! Per concludere Eleonora, essendo stata così brava, quali consigli vorresti dare alle spose che iniziano ora a pensare al loro giorno?

Eleonora: Direi che quello che prevale nel matrimonio siete solo voi. Non state a pensare a tutti i giudizi e le critiche di chi vi circonda (tanto non si può accontentare tutti e allora tanto vale non impazzirsi fin dall’inizio!). Pensate a voi, a divertirvi e a fare le cose insieme affinché anche i preparativi facciano parte del vostro matrimonio e rimangano un bel ricordo da portare con voi.

 

Grazie Eleonora per averci raccontato come procedono i preparativi delle tue nozze. Tante spose alle prese con il grande giorno possono trarre molte spunti e non dimenticate che Eleonora tornerà su eSse di Sposa un mese prima delle nozze per raccontarci sensazioni, emozioni e qualche aggiornamento sul suo grande giorno.

 

Una sposa che finalmente sa quello che vuole e che si dimostra super organizzata, non vedo l’ora di risentirla a giugno, pronta per il suo sì!

 

La vostra eSse

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...